Unlimited royalty free music tracks, footage, graphics & courses! Unlimited asset downloads! From $16.50/m
Advertisement
  1. Music & Audio
  2. Mixing & Mastering
Music

Posizionare gli altoparlanti: le migliori configurazioni per i monitor da studio

by
Difficulty:BeginnerLength:ShortLanguages:

Italian (Italiano) translation by Andrea Peruzzotti (you can also view the original English article)

Mixare non è facile. Al di là di questo, scommetterei sul fatto che tu stia complicando le cose in diversi modi.

Al giorno d'oggi è normale che i tecnici del suono professionisti mixino in piccoli home studios o project studios. Alcuni fonici conosciuti mixano addirittura fuori dallo studio usando delle cuffie.

Ci vuole molto tempo per sviluppare l'abilità necessaria a raggiungere quella sicurezza nel proprio lavoro. Certamente è possibile produrre dei mix professionali, pronti per la radio in una stanza non ideata apposta... con attrezzature economiche e l'assenza quasi totale di qualsiasi trattamento acustico.

Probabilmente per arrivare a poter fare ciò ci impiegherai anni.

Invece, come stiamo imparando dovresti provare a creare un ambiente di ascolto che ti permetta di perfezionare le tue abilità. Per questo serve conoscere un po' di acustica delle sale di mix e non è necessario spendere una fortuna per un trattamento acustico professionale.

Potresti semplicemente aver posizionato i tuoi monitor nel posto sbagliato.

Ci sono altri importanti fattori nell'allestimento di uno studio, ma potresti creare un ambiente di ascolto più preciso semplicemente muovendo le casse.

Dietro questa logica ci sono complicate nozioni scientifiche, ma nella nostra guida cercherò di darti alcune semplici e pratiche linee guida che faranno la differenza nei tuoi mix.

Accettare l'imperfezione

Nessuna stanza è perfetta. Persino uno studio professionale costruito apposta per registrare accetterà dei compromessi. Le linee guida che condividerò con voi sono raramente riscontrabili tutte insieme contemporaneamente.

Al contrario, concentriamoci su come implementare questi principi il più possibile. Non arrabbiarti o essere sconfortato in caso non riuscissi ad utilizzarli tutti. Puoi comunque imparare a mixare e produrre brani degni di essere trasmessi alla radio con un setup non ideale... potrebbe essere solo un po' più difficile.

peggiore è l'ambiente d'ascolto, più importante diventa confrontare i tuoi mix con produzioni professionali e testarli su diversi sistemi di diffusione.

Linee guida per diffusori e posizione d'ascolto

1. Crea un triangolo equilatero tra la tua testa e i diffusori

Probabilmente questa è la regola più importante e anche la più facile da seguire. La maggior parte dei monitor da studio sono progettati per avere un punto focale, una piccola area dove dovrebbe essere posizionata la tua testa per la miglior resa tonale.

Creando un triangolo equilatero tra la tua testa e le casse ti troverai nel punto focale. In altre parole, la distanza tra le casse dovrebbe essere la stessa che tra la tua testa e ciascuna di esse. Quindi più sono lontane tra di loro, più tu dovrai posizionarti indietro.

Creating a triangle between your head and the speakers
Creazione di un triangolo tra la testa e i diffusori

2. Non ascoltare dalla metà esatta della stanza

C'è un altro errore comune che si può correggere facilmente. Evita di posizionare la sedia, e quindi anche le orecchie, esattamente a metà della distanza tra il muro di fronte e dietro di te.

Se dovessi farlo, sentiresti una perdita di basse. E non va bene. Devi sentire chiaramente le frequenze basse poiché è in quella porzione di spettro che si riscontrano i problemi più comuni. I mix potrebbero suonare pieni di bassi e impastati.

Questo ragionamento si applica anche alla distanza dal pavimento e dal soffitto. Regola l'altezza della tua sedia in modo che le tue orecchie non siano posizionate esattamente a metà tra i due piani.

Un'eccezione a questa regola è la larghezza della stanza. E' meglio se la diffusione è esattamente a metà della distanza tra muro destro e sinistro, in modo da avere una corretta immagine stereo.

3. Non ascoltare da oltre metà della lunghezza della stanza

Logicamente, se nel seguire la precedente regola il risultato è che posizioni la tua testa OLTRE la metà della stanza, potresti dover ridisporre la stanza. Se sei più vicino al muro dietro di te rispetto a quello davanti a te, le riflesioni del muro posteriore genereranno parecchi problemi.

Dont go over halfway across the length of the room
Non superare la metà della lunghezza della stanza

4. Posiziona gli altoparlanti lontano dal muro

Devo essere chiaro qui, perchè c'è la convinzione sbagliata che i diffusori debbano essere il più lontano possibile dalla parete. Non è vero. Le riflessioni sulla parete retrostante ai diffusori causerà filtri a pettine e la conseguenza sarà la cancellazione totale di alcune frequenze.

Controlla le linee guida del manuale o della casa di produzione per sapere qual'è la distanza minima tra le casse e il muro e utilizza quel valore come riferimento. Probabilmente sarà sotto i 30 cm.

Adesso, posizionando le casse così vicino al muro porterà ad un incremento delle basse frequenze. Se i monitor hanno dei controlli che ti permettono di ridurre le basse, utilizzali. Altrimenti potresti usare un software di correzione della stanza o semplicemente tenerne conto quando devi mixare.

L'aumento delle basse è preferibile ai filtri a pettine che possono essere causati dal posizionamento più lontano rispetto alla parete.

5. La distanza tra i muri ai lati e quello frontale non dovrebbe corrispondere

Questo fa riferimento alla posizione dei diffusori. Per esempio, se c'è uno spazio di 30 cm tre la cassa e il muro , non dovrebbe esserci la stessa distanza tra il fianco di essa e il muro laterale.

Se le distanze sono uguali, una somma di risonanze causerà picchi casuali nelle basse frequenze relative alla stanza.

Make sure these distances arent equal
Assicurarti che queste distanze non siano uguali

6. in una stanza grande, utilizza la parete più lunga

Questa regola si applica solo alle grandi sale, dove è possibile posizionare gli altoparlanti e la sedia lungo la parete più lunga senza essere oltre la metà della distanza tra la parete anteriore e posteriore. Fai riferimento ai punti due e tre.

Dont use the long wall in a narrow room
Non utilizzare il muro lungo in una stanza stretta

Il vantaggio di posizionarsi lungo la parete più lunga in una grande sala è che le prime riflessioni dalle pareti laterali sono ridotte di volume, poiché devono viaggiare più lontano.

In this situation the long wall would be preferable
In questo caso, il la parete lunga sarebbe preferibile

7. Posiziona i diffusori a livello d'orecchio

Come già accennato, la maggior parte degli altoparlanti hanno uno punto focale. Questo funziona solo se gli altoparlanti sono puntati verso le orecchie.

Point the speakers towards your ears
Punta gli altoparlanti verso le orecchie

Considera anche l'angolazione verticale degli altoparlanti. Se gli altoparlanti non sono posizionati a livello delle orecchie, indirizzali verso l'alto o verso il basso di conseguenza.

Conclusione

Assicurarti che i diffusori e la posizione di ascolto siano nei punti giusti della stanza può aiutarti molto nella creazione di un ambiente di mixaggio preciso.

Ridisporre la stanza non costa nulla, quindi vale la pena passare del tempo riflettendo su ciascuna di queste linee guida. Considera come potresti pianificare o riorganizzare nuovamente la disposizione di una stanza usando questi consigli.

Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.